...a matter of microclimate

A simple title which contains the secret recipe for a unique and inimitable wine:
'Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG'.

The native grape, Glera, is characterized by a ‘spring awakening’, i.e. a very early seasonal growth, and is therefore a grape in need of temperatures sufficiently mild to germinate.

These are the weather conditions that allow the best expression of the grape variety that exists only in this environmental region.


Alpine Foothills
Alpine Foothills

The native grape, Glera, is characterized by a ‘spring awakening’, i.e. a very early seasonal growth, and is therefore a grape in need of temperatures sufficiently mild to germinate. These conditions are guaranteed by the terrain in which vines grow: the alpine foothills which constitute a strong barrier against the cold winds from the north.

sun
Sun exposure

Vines also benefit from vital exposure to the sun from the southeast. This prime location allows the plants to capture sunlight and maximize the thermal expressions of these hills.

precipitation
Precipitation

Precipitation plays a vital role as well. Because of prevailing southern winds from the Mediterranean Sea, clouds accumulate against the hills and rainstorms occur with a greater frequency than in the lowlands.

temperature
Temperature range

Another factor to consider is the temperature range, especially in the period between mid-August and September, months which are essential in the synthesis of aromatic compounds important in the Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene. The process that occurs as a result of the thermal shock that the plant undergoes in the 12-14 degree temperature change between day and night also plays a part.

Il vino è poesia

DIVINOPOETAR

Riferì Galileo Galilei ... "il vino è la luce del sole tenuta insieme dall'acqua"...

Ma il vino è anche artista: riesce a dipingere un sorriso anche sul volto più cupo; accende la gioia di vivere che, timida, attende occasione per prendere forma, la sua forma più naturale e spontanea.

Il vino è veicolo di espressione: libera i latenti moti e porta alla luce i dolci frutti della spontaneità.

È strumento di evasione slegato dalla vita concreta e dai suoi bisogni.

Il vino è canto della terra verso il cielo.

SEMPLICEMENTE SUPERIORE

Prosecco Superiore DOCG: espressione più nobile e sincera di un vino che vuole distinguersi. Risultato eccellente conseguito grazie all'amore incondizionato verso una terra umile e, nel contempo, generosa.

Un vino inimitabile, sapido ed energico, traboccante di quei delicati aromi di frutta e fiori bianchi che seducono già al primo sorso, doni delle uve che dal terroir unico nascono.

Teatro di armonioso equilibrio tra acidi e zuccheri il nostro Superiore concede un'esperienza sensoriale unica; è compagno perfetto sulla tavola nonché catalizzatore intorno al quale liberare disquisizioni che spaziano dalla filosofia all'arte.